Immagine
 kimono ... Gustav Klimt... di Lunadicarta
 
"
Perché una società del porno commerciale dovrebbe interessarsi ai cartoni animati? Chi è che guarda i cartoni animati alla Tv?

Loredana Morandi
"
 
\\ Home Page : Articolo
FaceBook: La psicosi collettiva, da una vecchia diffamazione
Di Loredana Morandi (del 14/09/2009 @ 03:43:52, in Indagini, linkato 3209 volte)

FaceBook: La psicosi collettiva,
da una vecchia diffamazione


Nulla di nuovo sotto il sole di FaceBook, ma appare evidente che i due filo pedofili clonatori (reato art. 494 e seg. punibile con pene da 1 a 5 anni), ben avvezzi all'ambiente degli psicologi forensi e del web degli operatori a favore della pedofilia, stiano circuendo persone sole affette da gravissime problematiche psicologiche.

La provenienza resta sempre quella del bacino di utenza dei pornografi clonatori sardi. Sono sempre gli stessi. Si tratta infatti dell'operato dei facinorosi e dei pedofili clienti del cartello acronimo "PVF" delle chat IRC, che sfruttavano il server di Università di Napoli Federico II per fini commerciali e per lo scambio di materiali audio video inenarrabili. Un cartello pro pedofili omosessuali.

Ribadendo che nel web pubblicato NON esiste alcuna privacy e chi è autore di azioni cattive, diffamatorie o istigazione alla violenza contro singoli, gruppi etnici o religiosi, ci mette la faccia pubblicando se stesso.
Porto a conoscenza dei miei lettori quanto accade a me, come persona e cittadina italiana nel pieno dei miei diritti, mostrandovi tutte le immagini.

Immagine 1

Qui l'interesse morboso sulla mia storia professionale e i miei rapporti con il Comitato Informatici ATU. Lo sfruttamento del lavoratore ad opera di chi è in vertenza sindacale e rischia il posto ma ancora lavora è umanamente intollerabile nonché, oserei dire, di stampo patronal-nazista.



Immagine 2

Nella giornata di ieri lo staff di FaceBook ha ottemperato solo ad una parte delle mie richieste: la cancellazione dei video realizzati da una crew del file sharing illegale, che si aggirava nelle chat della società del porno e divulgati dalla ragazza barese, circuita allora ed attualmente fuori dal circuito criminale. Circa 50 minuti dopo questa comunicazione, almeno due dei video cancellati era nuovamente online.

Convengo con la signora Antonella Leone, a me sconosciuta se non per il nome, sul fatto che io non sono Dio. Ciò nonostante NON è lecita in Italia una tal diffamazione per scopi commerciali, ad opera degli utenti e dei gestori di un sito del porno commerciale.



Immagine 3

L'immagine che segue evidenzia l'azione di trolling posta in essere dal clone del prof. Frassi della Associazione Prometeo, alias Maxi Fasso, e dallo sconosciuto "Leoluca Zero", troll appena apparso a dar manforte ai due pedofili riconosciuti e rei del reato di sostituzione di persona.


I precedenti in data di domenica 13 settembre 2009

La persona di cui ho cancellato accuratamente il nome è una donna italiana, di circa 45 anni, sposata con figli. Ella è in evidentissimo stato di circonvenzione, se cade con tanto di scarpe nella trappola ordita ai suoi danni (ed ai miei) ad opera di user e nickname NON riconducibili a persone reali, se non nel caso del clone ufficiale del presidente della Associazione Prometeo Onlus.

Nella giornata di ieri la donna scrive un lungo intervento, suddiviso in più parti, i cui contenuti sono da ritenersi tutti gravemente offensivi, stante il background di una educazione familiare la induca in alcuni punti a migliori consigli.

Essendomi la donna completamente sconosciuta non mi è difficile evidenziare un scoppio istrionico indotto dalla circonvenzione, ed innestato su stati progressivi e ricorrenti di quella depressione tipica delle donne oltre la soglia degli "anta".

Per leggere l'intero report e tutti i testi scritti dalla donna con le mie spiegazioni in Rosso, cliccare sul riquadro immagine qui sotto:



La versione maschile



Sempre nella giornata di ieri, domenica 13 settembre, mentre stavo realizzando il profilo ufficiale su FB di questo sito vengo fatta oggetto delle attenzioni di un uomo, sedicente membro della Protezione Civile. L'uomo si riterrà libero di intrattenermi con falsi intenti nella conversazione da leggersi in immagine qui sotto (clicca per allargare).

Improvvisamente, e senza alcun sentore di ciò da parte mia, la persona inizierà ad esprimersi in modo delirante minacciando ed inveendo contro la sottoscritta, completamente ignara dei processi psicologici in corso nella scatola cranica dell'uomo. Mai avrei immaginato che dietro un comportamento gentile ed affabile, si nascondesse una psicosi di tali proporzioni o che una persona apparentemente normale potesse credere e fare propri gli scritti di "Duna" e quelli del pedofilo, che clona il presidente della Prometeo Onlus. Di punto in bianco. (cliccare sulla foto per credere).


Ritenendo oggettivamente pericoloso il comportamento dell'uomo nei miei confronti, non ne nascondo il nome per la mia sicurezza personale e per quella dei miei lettori.

Su tutti questi fatti c'è una sola morale ed è gravissima: I personaggi noti ad opera dei loro circuiti stanno ulteriormente dando prove certe del reato di Istigazione per delinquere. Sì è un programma tutto già visto e scritto altrove, ed io ne denuncerò gli stessi autori (Rammentate? L'articolo 70 sul commercio elettronico non copre lo sporco di Pirate Bay e quell'avvocato è già denunciato. Inoltre il collegamento c'è ed è sempre Maxi Fasso).

Ad oggi le persone circuite e coloro che con dolo aderiscono a quel gruppo sono oltre 300, in occasione della ennesima denuncia io sarò certamente costretta a far richiesta per ottenere fin da subito un programma di protezione "Testimoni".

Gli autori di questi fatti sono soltanto gli adepti della società del porno, la società in nome collettivo con un bacino di circa 750 utenti. La società Srl romana, ovvero la capofila tra gli sfruttatori del server di università di Napoli, esercente nel settore Hosting e gestore di tutte le chat IRC con un proprio server invece può raggiungere seduta stante più di 40.000 utenti nel web.

Le minacce di morte, provenienti da persone esercenti nel commercio di pornografia di tutti i tipi: dall'amatoriale, all'hard violento per arrivare alla pedopornografia, sono state sempre più che reali. Lo si vede bene anche ora.

Io NON ho paura, ma con il placet di una ex Brigatista rossa napoletana (anche considerato che la truffa avviene a Napoli) e l'istigazione a delinquere dell'utenza legata ai circuiti del sesso deviato, al massimo potrà succedere che l'Ordine dei Giornalisti mi attribuisca una targa di merito professionale in tutto simile a quella di Beppe Alfano. Alla memoria...

Loredana Morandi


Attenzione:  l'uomo e la donna, che imperterrita prosegue con gli insulti da più di 24 ore, possono agevolmente essere denunciati per stalking. Il comportamento violento dell'uomo mi ha veramente spaventata. La donna ha un bacino di utenza di oltre 900 iscritti, l'uomo circa 400. A causa loro 1300 persone hanno ricevuto notizia dello sporco di un sito pornografico e dei suoi utenti. E' così inoltre evidente una abbondante dose di diffamazione gratuita e volontaria. Invito a non scrivermi affatto in merito alla privacy dei due strani personaggi.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
I commenti sono disabilitati.
Ci sono  persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           






Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (38)
Associazioni Giustizia (52)
Economia (86)
Estero (187)
Giuristi (134)
Gruppo Cellule Staminali (1)
Indagini (210)
Lavoratori Giustizia (1)
Magistratura (2170)
Osservatorio (1)
Osservatorio Famiglia (512)
Politica (926)
Redazionale (68)
Sindacati Giustizia (326)
Sindacato (221)
Telestreet (7)
Varie (82)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi piů cliccati

Titolo
Bianco e nero (236)
I gatti di G.Q. (25)

Le fotografie piů cliccate

Titolo
G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

 Si, a me non disturba
 No, non mi piace



Titolo






A.N.M.
A.N.M. new
A.D.M.I.
Argon News
A.I.M.M.F.
Argon News Redazione
Artists Against War
Articolo 3
BloggersPerLaPace
Comitato Sfruttatori ATU
Commissariato PS Online
dBlog.it Open Source
Erga Omnes
Eugius
Filo Diritto
Intesaconsumatori
Geopolitica
Giuristi Democratici
Giuristi Democratici Roma
Magistratura Democratica
M.D. Toscana
Medel
Medicina Democratica
Magistratura Indipendente
Movimento per la Giustizia
Nazionale Magistrati
Non Solo Giustizia
Osservatorio Bresciano
Osservatorio Romano
Sorgente D'Amore
Studio Cataldi
Studio Celentano
Studio Tidona
Toghe Lucane
Uguale per Tutti
Unitŕ per la Costituzione
Unicost Milano
Unione Internazionale Magistrati
Morandi Senato
About me







http://www.wikio.it
Wikio
Iscriviti a GQ su FriendFeed
Blogstreet - dove il blog č di casa
Iscriviti a GQ su Twitter
Powered by FeedBurner


Blog Link










19/09/2019 @ 6.45.07
script eseguito in 218 ms